T I T O L O
Antonio Alessi - ©2009 The Watch Publisher

Questa pagina ospita messaggi provenienti da Chi legge
e pratica i 5 Riti come proposti nel saggio che presento

on è in­te­rat­ti­va, po­i­ché non pos­so ag­giun­ge­re l'im­pe­gno di ge­stio­ne di blog o fo­rum a trop­pi al­tri; tut­ta­via, avendo in uso di rispondere a tutti, espo­ne opi­nio­ni au­ten­ti­che ed invariate, non mes­sag­gi fab­bri­ca­ti.
(gli ori­gi­na­li do­cu­men­ta­bili, pre­vio con­sen­so)
.
Il pri­mo è ad un tem­po se­gui­to alla pri­ma or­di­na­zio­ne.
Lo in­via un'Uten­te ab­bo­nata al­l'agen­da astro­lo­gi­ca per­so­na­liz­zata di mia pro­du­zio­ne, pro­fon­da co­no­sci­tri­ce dell'Astro­lo­gia ed in­se­gnan­te di Psi­co­lo­gia So­cia­le a li­vel­lo uni­ver­si­ta­rio.
Dopo anni di la­vo­ro pre­pa­ra­to­rio, le sue pa­ro­le mi han­no com­mos­so pro­fon­da­men­te e se solo dubiti che sia­no au­ten­ti­che fino alla vir­go­la, per fa­vo­re, vol­ta pa­gi­na! a co­sto di ap­pa­rir duro, il mero sco­po è di pub­bli­carle nell'in­te­res­se di chi leg­ge, non di chi scri­ve.Vi ho solo ag­giun­to un paio di rin­vii a capo (e una [i]), po­i­ché nel­la mail man­ca­va­no.


Carissimo Antonio
Buon Ferragosto anche a Te.
Ho tante cose da dirTi da quando i Tuoi 5 Riti sono entrati nella mia vita. Nelle Tue 290 pagine ho trovato, come in un puzzle, ingegnosamente ricomposto, tutto il mondo dei miei interessi, tutto ciò che ho cercato finora nei libri e nelle esperienze effettuate.
Per quanto riguarda i Riti non avrei potuto da sola comprendere, per quanto abbia cercato di intuire, che IL PONTE fosse espressione dell'elemento Acqua ecc...
Adesso Tutto ha un senso unitario. Ma non è soltanto questo: la Tua Opera così ideata, così scritta, illustrata e documentata; ogni parola, ogni concetto, ogni immagine esprimono una intr[i]nseca idea di Bellezza e Perfezione. Tante le altre cose ho da dirti, conto di farlo presto, magari la sera, se ti sta bene, intanto adesso sento di ringraziarti per il prezioso dono che hai fatto a chi come me ricerca da sempre il contatto con l'UNITA'. Teresa

Teresa C. - da Agrigento, il 15 Ago. 2009


In realtà non c´è nessun 'ponte'! una invenzione gratuita, che non può sostituire l´elemento acqua; e nessuna 'montagna', solo l´aria che l´avvolge, ma così come so­vra­sta mari e pianure; a meno di interpretare vuoto e pieno alla rovescia.
Senonché, la lastra mentale ha ricevuto quelle impressioni da tempo e ce ne vorrà per liberarsene.

Deb­bo anche rin­gra­ziar­la per aver­mi ad­di­ta­to le ope­re dell'Astro­fi­si­ca Giu­lia­na Con­for­to - che non ho avu­to la chan­ce di co­no­sce­re pri­ma - po­i­ché non ap­pe­na rag­giun­to il suo sito è ba­sta­to sfo­glia­re le pri­me pa­gi­ne per ren­der­mi con­to che ave­vo di fron­te una Scien­zia­ta di stra­or­di­na­rio li­vel­lo. (17 Ago. 2009)

Già do­cen­te di mec­ca­ni­ca quan­ti­sti­ca e clas­si­ca, la sua pro­fon­da evo­lu­zio­ne nel cam­po del­la co­no­scen­za Le con­sen­te di es­se­re tra­it-d'union tra le due spon­de dell'oc­cul­to e del ma­ni­fe­sto, riu­nen­do in una vi­sio­ne uni­ca co­no­scen­ze al di là di qual­si­vo­glia mez­zo tec­no­lo­gi­co-stru­men­ta­le ed enun­cian­do con una lu­ci­di­tà che ol­tre­pas­sa i pa­ra­dig­mi stes­si del­la scien­za at­tua­le verità il­li­mi­ta­te.
Da molte sue pa­ro­le spri­gio­na ener­gia il­lu­mi­nan­te e non sono po­chi i pas­si che ri­col­le­ga­no il suo pen­sie­ro a quan­to espo­sto nel “Segreto dei 5 Riti Tibetani”. Riporto alcuni tratti indicativi alla pagina: i5tibetani.altervista.org


Al­tri mes­sag­gi che con­ten­ga­no spun­ti, po­si­ti­vi o cri­ti­ci, pur­ché uti­li ad ap­pro­fon­di­re il dia­lo­go ed espan­de­re la co­mu­ne espe­rien­za sa­ran­no ben­ve­nute e al­l'oc­cor­ren­za, com­men­ta­te. Que­sto primo di com­men­ti non ne ri­chie­de.
È il 31 Ott. 2010, e trovo il tempo per qualche altra botta e risposta (intercalate), ma senza indugiare in troppe rifiniture del codice email, riarrangiato al volo.
A lavoro inoltrato però, un caro amico e corrispondente mi fa notare che dovrei distinguere in modo univoco i miei testi da quelli dei lettori, con una codifica costante. Il fatto è che ho riportato in copia/incolla i codici dei client di posta, che variano da una versione all'altra; se non basta, vengono usati client diversi.
Così per ora ho preferito lasciare i testi il più possibile come mi appaiono in ogni mail (a loro volta diverse una dall'altra), limitandomi a qualche sforbiciata per rimuovere le troppe istru­zio­ni ridondanti, alternando alcuni colori di botta e risposta; e poi ci sono le intestazioni e le firme; ma anche queste a volte stanno una nel corpo dell´altra! Il fatto è che se ristrutturo l'HTML ad hoc, si perde la genuinità dei sorgenti e tutto assume un aspetto artificioso, mentre li voglio [simbolicamente] "verificabili" (almeno da parte dei mittenti). Tout-court, la soluzione più pratica al momento è evidenziare con uno sfondo giallo - come questo - i testi di mio pugno, ovunque si trovino. Spero che il tutto risulti chiaro e comprensibile.
Metterò ora l´accento su concetti indicativi della problematica della donazione:


i “veramente bisognosi” ed il clochard
----- Original Message -----
From: r.v.@*.it
Sent: Friday, April 30, 2010 5:59 PM
Subject: ISBN 978-88-904390-5-6 : Capire e Ringiovanire

omissis

La mail diceva di asserire (anche se in forma elettronica):
per me asserire è asserire, poiché chi giunge a questa pagina, prende un impegno con se stesso e nessun altro.
Ho intenzione di versare ad una persona bisognosa l'importo di 25 EUR, …

"Si", pensavo, ma non è così facile incontrare una persona "bisognosa"; intendo
"veramente bisognosa".
D'altro canto trovare una persona "bisognosa e basta" e` facilissimo: tutti
abbiamo "bisogno" di qualcosa :-).
non serve giocare con le parole
Nel parcheggio dei supermercati incontro spesso qualcuno/a che "dice di avere
fame" ma rifiuta i miei inviti a pranzo ed anche il pacco di merendine o biscotti che, appena acquistato, gli offro per i figli (oddio: non è che le merendine del supermercato siano il massimo, è vero, ma meglio della fame credo di si).
ti capisco benissimo; è successo anche a me
Mi rammenti di un barbone a Parigi (Saint Germain, inverno anni '70, quando ero antiquario di Arti Primitive ed orientali) che incontravo e mi chiedeva soldi con insistenza: non mi lasciai trarre in inganno, e gli offrii due volte un pasto caldo e completo.
Ma lui rifiutava, dicendo che preferiva andare a bere in bicchiere di Sancerre (vino di zona, magari con gli amici che lo attendevano).
Non glie l'ho concesso, quasi risentito,
e proprio adesso me ne pento.
Vi era forse un lato bello in questo flash back? ebbene Sì !
il DIALOGO tra esseri umani, padroni delle proprie scelte e così del proprio destino.
Non tutti i poveri fuori sono poveri anche dentro!
...
Comunque sia, chi chiede aiuto da un marciapiede non rifiuterà mai 25 Euro.
Come li spenderà riguarda solo lui, il suo livello di necessità ed il suo karma.

E allora? Mi sa che l'impegno "vincolante" (almeno per me lo sarebbe) che sto
per prendere mi costerà "in tempo" ben più di 25 euro :-)
Fossi in te, non la farei così complicata; credo di averti risposto qualche riga sopra
Una persona che sta peggio di te la trovi, non è difficile; e già per questo merita aiuto !In qualche modo sarà anche Lei ad aiutare te (a risolvere il tuo problema);
se lasci che sia lo Spirito e la buonafede a guidare i tuoi passi, forse non spenderai tutto questo tempo.

Per come la vedo io è più veloce e liberatorio che andare a far la coda all'ufficio postale …

Ma 'sto libro non si trova in libreria? :-)
Preferisci arricchire le librerie e gli editori?
Aspetta: forse ho trovato.
L. e` una collega di yoga che viene da Asmara; sua sorella e` rimasta vedova
un paio di anni orsono e la vita di una vedova in Eritrea non e` splendida. Per questo, in concomitanza con le due volte l'anno che L. torna in Eritrea per aiutare la sorella, il gruppo di yoga (e noi ex-praticanti) ci inventiamo una qualche festa tra di noi per raccogliere fondi che L. porta personalmente alla sorella …
Bravo ! lo vedi che è facile?
Se i 25 euro li do a L. (aggiungendoli, ovviamente, a quelli che avrei dato comunque) va bene? Il patto e` rispettato? Se e` cosi` prendo l'impegno ed attendo le istruzioni per scaricare il libro :-)
La tua proposta va benissimo, anche se differita; il tempo è illusione, ma dovrai seguire la procedura. Non mi occupo della distribuzione del libro con mio controllo diretto e, come dicevo, il patto devi stipularlo con te stesso e con Chi ti ascolta, non con me.

Mi scuso per la mancanza di "sintesi"…, spero di aver suscitato un sorriso (tra gli sbadigli, almeno) ed auguro buon primo maggio e "buone cose",
Trovo preziosi i tuoi commenti e la tua partecipazione; sono certo che la pratica dei 5 Riti ti aiuterà a mantenere l'ordine naturale nei tuoi pensieri….
R.

P.S. (credevi che avessi finito eh?)
Ho praticato i 5T come pratica yoga (cosi` li ho incontrati) dal 1996 al 2007 e li ho ripresi un mesetto fa circa (ne sentivo proprio la mancanza).
Non avevo "legato" alcuni cambi di umore e di "tono" con i 5T quanto piuttosto con la stagione che invita a rinascere ma procedero` volentieri ad una rilettura degli ultimi mesi.
Non è solo la stagione dell'anno, ma la soglia epocale che si avvicina e qualcuno lo avverte, o se ne accorge.
Coincidenze? Ieri una collega di lavoro che vedo pochissimo mi chiede se conosco lo yoga dato che lei ha iniziato da poco ed io sono un tipo strano (l'associazione tra "yoga" e "strano" mi sfugge); lei mi parla del saluto al sole ed io le parlo dei 5T cosi` oggi cerco su Internet qualcosa di piu` preciso da farle leggere e mi imbatto su questo libro. Va letto:- )
Sì, va letto, anche se scoprirai che i 5Riti non hanno bisogno dello yoga per qualificarsi. Se vorrai sintonizzarti con un network interdimensionale al quale attingere e nel quale immettere equilibrio, dimentica lo Yoga mentre li esegui; ….
A mio sentito avviso provengono da Fonti estremamente elevate e la loro funzione è assai più attuale di quella dello Yoga stesso (che ho praticato da molti decenni) e del quale ho mantenuto operativo il controllo del respiro; ad es. leggendo il libro troverai da qualche parte che nuotavo un chilometro non stop respirando una sola volta ogni 14 bracciate. conosci qualche sportivo capace di tanto? beh, a Ottobre scorso mi sono ritrovato a nuotare respirando una sola volta ogni sedici, spontaneamente, come se 14 fossero troppo poche, ma forse le parole non rendono l'idea.
Troverai ipotesi postume sulla provenienza dei Riti presso http://i5tibetani.altervista.org/ ,
se già non lo hai visto, e in altre pagine accessorie del sito base.

Auguri anche a te,
so che manterrai il tuo impegno
a n t o n i o
----- Original Message -----
From: r.v.@*.it
Sent: Tuesday, May 04, 2010 6:22 PM
Subject: Rieccomi

Buon giorno Antonio,
sto rileggendo la tua mail dopo una prima lettura veloce ed inizio a comporre questa risposta "osservando" le mie sensazioni: sorpresa per le osservazioni sui poveri, cauta eccitazione per le anticipazioni sul libro ed un diffuso bisogno di rileggere con piu` attenzione la tua mail :-)

Nella mail scrivi:
>> Comunque sia, chi chiede aiuto da un marciapiede …
e nel sito:
>> Abbi chiaro comunque che non vai a far l'elemosina, ma qualcosa di più elevato.

Credo di aver riletto le frasi almeno dieci volte: una parte di me dice "logicamente parlando e` cosi`" ma un'altra, quella del "bene e male", "giusto e sbagliato" arriccia il naso all'idea di dare soldi ad un barbone per andarsi ad ubriacare.
Ma non sei tu che glie li dai per quello scopo; ti dirò anzi che il tuo vero intento accompagnerà quel barbone per anni, se necessario - contribuendo al suo risveglio - a prescindere dall'uso che avrà deciso di farne al momento; un uso comunque strettamente legato alle sue necessità.
Forse e` un delirio di onnipotenza che pretende di sapere (o almeno di decidere) cosa e` bene anche per gli altri (oltre che per se) o, magari, solo il mio lato tirchio che vuole risparmiare quei soldi :-)
Decidilo tu, ma nessuna delle due ipotesi mi sembra del tutto costruttiva...
Ad ogni modo ogni volta che qualcuno (persona / ente) mi chiede soldi parte il detective interno che "deve" capire "come" verranno spesi per potersi placare. E poi che intendi per "qualcosa di piu` elvato"?
Qualcosa che sta più in alto della sabbia!
Tieni presente che, se di dovesse dispensare Amore solo a quelli che dimostrano di meritarlo, il mondo sarebbe presto stracolmo di solo odio.
Se non mi schiodo da qui non vado avanti e rischio di stancare i criceti (cpu interna ad energie rinnovabili :-) ) per cui accantono momentaneamente la cosa e lascio che la sabbia smossa dalle tue parole si plachi prima di tornarci sopra.

>> Preferisci arricchire le librerie e gli editori?
Ok: punto tuo :-)
Vedi, le persone che chiedono l'elemosina, spesso sono anzitutto dei disadattati. È quello che considerano il loro punto forte, ma è anche il lato debole: il loro orgoglio innato non consente di venire a patti, accettando la merendina o un pasto caldo. Alla fame magari sono abituati, ma non a quello che considerano un sottostare, un compromesso dal quale sono fuggiti, una umiliazione nel loro animo. Si aspettano il dono come un riconoscimento, egoista quanto vuoi (ma chi non lo è)?
Perciò il loro rifiuto andrebbe saputo interpretare, il che non è sempre nelle nostre facoltà, poiché non siamo in grado di calarci nel loro stato, ma tendiamo semplicemente a farcene un'idea a scopo liberatorio.
E poi ogni caso è diverso.
L'errore più grande che possiamo commettere è quello di giudicarli.
Non si aiuta né si può amare nessuno, giudicandolo e basta, nemmeno pagando.
>> noi creativi via computer siamo facilmente soggetti ad una sindrome per
troppa precisione
Se intendi "precisione che sfiora la pignoleria" sono due punti a te :-)
Da come ti sei espresso poco sopra, direi che pignoleria è ancora insufficente
Alla seconda lettura ho capito che … :-)
Buone cose,
R.

P.S. sveglia!!!! Ho finito la mail

Posso pubblicarla, la tua mail, o delle parti?
a.a


realizzare se stessi

----- Original Message -----
From: C.F.@*.it
To: isd5rt@
Sent: Wednesday, April 21, 2010 10:45 AM
Subject: conferma di validità

----- Inoltrato da C.F. il 21/04/2010 10.44 -----
isd5rt@

20/04/2010 15.30


       Per:        
C.F.@*.it
       Cc:        

       Oggetto:        conferma di validità

Confermo di avere già versato ad una persona bisognosa
  di nome [Andy]

la somma di 25 EUR, per il saggio in e-book:  «Il Segreto dei 5 Riti Tibetani».
Attendo le istruzioni per il prelevamento in rete.

*Nome: …

[ Si ] desidero essere informato di eventuali novità
grazie

_________

----- Original Message -----
From: C.F@*.it
Sent: Tuesday, June 22, 2010 2:20 PM

come avrai capito sono molto interessato ad argomenti relativi alla spiritualità e alle potenzialità della nostra mente
ok!
dentro di me (indipendentemente da quello che leggo e che mi può condizionare) sono estremamente convinto che se avessimo un corpo "pulito" (disintossicato) ed una mente un po' più leggera e libera da giudizi, condizionamenti ed emozioni perturbatrici che fanno salire e scendere l'umore come su un ottovolante, potremmo connetterci al nostro spirito e poter fare veramente quello che sentiamo dentro (ed effettivamente riuscirci)
perfetto! è là che dobbiamo arrivare; devi però tenere conto che
gli ostacoli che citi non sono impedimenti, ma strumenti di guida, senza i quali non faremmo mai quel che occorre veramente
(e che, dato il nostro stato di errore, non sappiamo mai prima)
se fossimo già liberi, non saremmo qua. comunque i 5 Riti sono
di enorme aiuto anche in questo. te ne accorgerai con gli anni.
intanto ricordati che viviamo in un tempo in cui questi stati sono esasperati da problemi di ambiente, anche pilotati da chi ha interesse a farlo (o crede di averlo). non è affatto l'ora delle soddisfazioni, almeno per qualche anno ancora!

una preziosa verifica
----- Original Message -----
From: "g. f." <m.@*.com>
To: <AstroTime>
Cc: "m." <m.@*.it>
Sent: Monday, July 12, 2010 10:17 AM

Interessato a testo su riti tibetani ma modalità d'acquisto
macchinosa. Se disponibile un conto Paypal diretto posso procedere
subito affidandovi il compito di destinare i soldi. Viceversa conto di
farlo in futuro. Intanto i migliori saluti, e aggiungo ancora che si
intuisce una impressionante opera. G.
----- Original Message -----
From: AstroTime
To: g. f.
Sent: Monday, July 12, 2010 1:19 PM
Subject: Re:

Grazie G.,
per l'interesse e per l'apprezzamento.
Non uso Paypal; ho dovuto rinunciare perché era macchinoso al punto da non consentirmi di cancellare un recapito e telefono ormai scaduti ;).
Non posso che indicare il mio codice IBAN, benché lo faccia malvolentieri, nel senso che ritengo la mia una iniziativa che dovrebbe diffondersi e prender piede,
….
Resto a disposizione,
a n t o n i o
----- Original Message -----
From: "g. f." <m.@*.com>
To: "AstroTime" <>
Sent: Thursday, July 15, 2010 2:01 PM
Subject: Re:

Salve, ho provveduto al bonifico, essendo una filiale distaccata
dovrebbe apparire l'eseguito oggi o domani. Con vivo interesse attendo
leggerti. G., 1 anno di pratica senza interruzione t5t, so che vale.

----- Original Message -----
From: AstroTime
To: g. f.
Sent: Wednesday, August 04, 2010 12:41 PM
Subject: I 5 Riti "Tibetani"

Salve G.,

la somma prevista - benché pervenuta da tempo - è stata rimessa questa mattina nelle mani di una mamma di provenienza Bulgara, che siede davanti ad un supermercato a Cecina (LI) con due bimbi gemelli e un impedimento alla colonna vertebrale (di cui non ero a conoscenza).

Ti confesso che è stato meno complicato di quanto io stesso temessi :-)

Le ho detto che l'autore di un libro chiede questo nel venderlo e le ho porto il denaro.

Il suo nome è Maria e la sua stretta a due mani nel ringraziarmi era abbastanza dolce e calorosa da raggiungere il cuore.

Un'esperienza che probabilmente non avrei avuto occasione di fare, in assenza della tua richiesta.

Perciò ti sono doppiamente grato e spero che anche tu possa trarre benefici dalla lettura del mio lavoro.


Antonio Alessi


Riti e Asana
----- Original Message -----
From: G.M.
Sent: Friday, October 01, 2010 11:30 AM
Subject: Re: Fw: Messaggio tramite profilo Google: riti tibetani

… caro antonio,
… il libro mi interessa veramente, credo nelle sincronicità della Vita e degli eventi.
Sto cercando di "costruire" la via interiore direbbero i cosidetti "spiritualisti", a me piace chiamarla olistica.
....e che mi ver[go]gno un po a dirlo. il fatto è che il versamento lo farò al piu presto, solo che prima ci sono altre priorità, il mutuo le bolette, la spesa mia figlia, e altre cose. lo so lo so uno potrebbe pensare una somma cosi modica, pero io campo di stipendio. appena posso x me è la cosa che farò al piu presto.
un abbraccio forte forte, a presto

Il giorno 01 ottobre 2010 12:49, AAstroTime-AdWords <@> ha scritto:
nessun problema per i tempi; il bilancio sta diventando ogni giorno più arduo per tutti.. come da scaletta.
e poi la somma non è modica per un ebook; ma ci sono dentro due intensi anni di lavoro, piuttosto specializzato.
lo vedrai .. ed ho avuto conferme che li vale tutti.


nel frattempo però non lasciarti distrarre: riprendila l'esecuzione dei Riti!
in silenzio. non c'è più spazio per gli indugi.
----- Original Message -----
From: G.M.
Sent: Saturday, October 02, 2010 6:05 PM
Subject: Re: Fw: Messaggio tramite profilo Google: riti tibetani

grazie antonio x il consiglio,
volevo , se mi dai licenza un tuo suggerimento,
siccome mi par di aver letto che non è preferibile fare meditazione dopo i riti.
ecco io normalmente inizio con i riti tibetani subito dopo vado in sequesenza asana, tra i riti e posture yoga frappongo pranayama "Ham....Sah", lavorando su muladhara. poi finisco la sequenza asana con qualche minuto dedicato al pranayama con kumbaka. E poi dopo dedico un po di tempo, quando posso alla meditazione
in Zazen.  questo in sintesi. penso che cosi potrebbe andare bene, tu che ne pensi???
Un caro saluto,
g.

Il giorno 02 ottobre 2010 19:41, AAstroTime-AdWords <@> ha scritto:
chiamiamola sintesi!

penso che troverai nei 5 Riti uno strumento che prescinde da ogni altra tecnica,
e non contraddice alcun lavoro tra quelli che mi dici o che puoi svolgere.

semplicemente, non lo identificherei con altre tecniche: quando esegui delle asana o pratichi meditazione, non compi dei riti, un concetto non a tutti familiare; in apparenza assomigliano, ma si tratta di dinamiche molto differenti.
troverai ampiamente spiegato il perché nel mio trattato, proprio sotto il profilo esoterico. …

quella dei Riti, a mio avviso, è una marcia in più, per semplicità ed efficacia; direi che viene dal futuro più che dal passato - ma non ritengo che vi siano controindicazioni a svolgere altre pratiche prima o dopo, purché non si pensi che questo aiuti i Riti poiché, per mia esperienza, è vero il contrario.

magari lascia scorrere "un po' d'aria" per una decina di minuti, prima di iniziare altre cose.

a n t o n i o
----- Original Message -----
From: G.M.
To: AAstroTime-AdWords
Sent: Monday, October 04, 2010 7:16 AM
Subject: Re: Fw: Messaggio tramite profilo Google: riti tibetani

ti sono grato per il tempo che mi dedichi.
il fatto di includere Riti Asana Pranayama è per me per loppiu di ordine pratico, nel senso che normalmente la mattina presto ho maggiore serenità. nel resto della giornata è un po complicato
soprattutto la meditazione che ti consente di raggiungere una consapevolezza senza contenuti.
....sono pienamente daccordo con te "un futuro copresente col presente. Nel Mito, non nella storia c'e scritto tutto! tutto cio che è accaduto e che accadrà semplicemente perchè descrive l'uomo inconsciamente, nell'eterno presente.
un abbraccio
g.

----- Original Message -----
From: AAstroTime-AdWords
To: G.M.
Sent: Monday, October 04, 2010 11:41 AM
Subject: Re: Fw: Messaggio tramite profilo Google: riti tibetani
l'esecuzione dei 5 Riti a chi è già avanti l'ho suggerita suddivisa in tre gruppi di 7, da eseguirsi in tre fasi distinte del giorno; ho anche fornito consigli supplementari sulle modalità di distribuzione dei 7, che potenziano non poco l'efficacia d'insieme; ma quel che vorrei precisare in risposta è che l'eseguire 7 volte ciascun movimento, anche nell'arco della giornata, non richiede più di qualche minuto e nessuno stato mentale o fisico preparatorio ed impegnativo (cosa che un'esecuzione yoga richiederebbe).

solo un minimo di costanza e un tappeto, dal quale proiettare le 5 immagini.
ci pensano loro anzi a riportare l'equilibrio nella giornata.

a n t o n i o


interpretare l´essenza
----- Original Message -----
From: gs@*.it
To: ISD5RT
Sent: Wednesday, October 13, 2010 7:44 PM
Subject: ISBN 978-88-904390-5-6 : Capire e Rigenerarsi

Sig. Alessi , mi scuso innanzitutto … ma non sono riuscito a inviare il messaggio.

Ieri ne ho inviato uno … ma ricontrollandolo oggi mi sono accorto che i parametri erano errati.

Spero di avere agito correttamente.

Ho versato la somma di 28 EUR a Suor Zeuma - Brasile

Un saluto da G.

----Messaggio originale----
Da: TWP
Data: 14/10/2010 10.45
A: <gs@*.it>
Ogg: Re: ISBN 978-88-904390-5-6 : Capire e Rigenerarsi

Gentile Sig. S,
grazie per il Suo interessamento al trattato sui 5 Riti.
Non mi è chiaro tuttavia quale sia il problema che Lei incontra nell'invio, visto che mi scrive.
In ogni caso occorre seguire la procedura. Se non va a buon fine, può sempre riprovare; i messaggi non risolti vengono ignorati e non vi è alcun rischio.
Con l'occasione desidero farLe presente che l'acquisto dell'ebook prevede una scelta contestuale ex-novo, ad esso dedicata, come se si recasse in una libreria di proposito. Donazioni abituali o effettuate in precedenza non rivestono alcun valore, in quanto non possono costituire un "bonus".
Mi tengo a Sua disposizione.
Cordiali saluti,
Antonio Alessi

Grazie per la risposta Sig Antonio.

Il problema di invio ce l'ho solo con outlook ... proprio non ne vuole sapere di inviare la mail.

Provo a inviare il modulo pari pari con libero.it.mail.


Dopo il suo chiarimento credo di aver capito l'essenza della donazione . Mi è capitato qualche volta di offrire qualcosa a una persona che aveva bisogno , ma che da me non aspettava niente; .. il suo sorriso incredulo e pieno di riconoscenza , sono stati per me la più grande delle ricompense ..

Grazie per avermelo ricordato.

La saluto G.

Ad enfatizzare quel grazie, non potevo non citare il caso appena vissuto ma, senza volerlo, alimentavo l´effetto opposto a quello che intendevo:
----- Original Message -----
From: gs@*.it
Sent: Thursday, October 14, 2010 7:30 PM
Subject: R: Re: Re: ISBN 978-88-904390-5-6 : Capire e Rigenerarsi

----Messaggio originale----
Da: TWP
Data: 14/10/2010 19.55
A: <gs@*.it>
Ogg: Re: Re: ISBN 978-88-904390-5-6 : Capire e Rigenerarsi
Le riporto una mail di risposta a quella di un cliente, che trovava "macchinosa" la mia proposta, per cui mi ha chiesto il codice IBAN per poter effettuare un bonifico.
Glie l'ho passato di malavoglia ma, a conferma di quanto Lei mi sta dicendo, ecco il seguito… (vedi sopra)

Potrebbe essere questa la soluzione. Fare come il sig Giuliano, intendo.
Se lei mi inviasse il codice IBAN , domani stesso provvederei , e sarebbe come se porgessi io l'offerta.
Mi piace il suo approccio ai 5 Riti. ..
Grazie G.

----Messaggio originale----
Da: TWP
Data: 14/10/2010 20.51
A: <gs@*.it>
Ogg: Re: Re: Re: ISBN 978-88-904390-5-6 : Capire e Rigenerarsi

Grazie a Lei, anche per l'apprezzamento; tuttavia preferisco che la porga di persona, o sarebbe solo un gesto incompleto.
"Ho finalmente compreso che è ora di scendere in strada e cercarli,
quelli che hanno bisogno; con le nostre gambe, con il nostro sguardo;
ed aiutarli con le nostre mani, non con quelle degli altri."
Non posso sostituire i miei simili in questa formula, che ha una sua ragion d'essere, né desidero sottrarre loro l'esperienza proposta.
Se è solo un problema di email, mi comunichi l'avvenuto "pagamento" del libro e mi sostituirò al server, facendoLe pervenire direttamente l'indirizzo di prelievo.
Cordialmente,
Antonio Alessi
----- Original Message -----
From: gs@*.it
Sent: Monday, October 18, 2010 5:57 PM
Subject: Re: ISBN 978-88-904390-5-6 : Capire e Rigenerarsi un dono di speranza
Buona sera Sig. Antonio,
forse sono riuscito a compiere quel gesto che Lei mi chiedeva .
Ieri sono sceso … a trovare un amico che tra pochi giorni parte per il Kenia.
Collabora infatti con Amref … Parlando con lui sono venuto a sapere di Vincent , un ragazzo ugandese che fa il pescatore e che ha un sogno .. partecipare alle Olimpiadi di Londra del 2012 nella disciplina del kayak.Vincent non ha grandi mezzi e ha una famiglia numerosa che dipende da lui . Ho sentito subito che a Vincent potevo donare i miei 28 Eur e cosi li ho conseganti al mio amico . che tra pochi giorni glieli darà a mio nome , dicendogli che uno scrittore italiano vuole questo gesto come condizione per poter leggere il suo libro.
Mi faccia sapere cosa ne pensa.
Ho iniziato a leggere l'introduzione allo Shri Yantra sul sito di cui mi inviato il link . Non è per me di facile lettura , ma vi intravedo conoscenza che, se avrò costanza e umiltà di capire , mi faranno diventare una persona migliore.
Certo è la seconda volta in pochi mesi che mi imbatto nella Sezione Aurea... la prima volta mi stavo documentando sui frattali exalom e da li poi sono arrivato ai 5Riti e ora Lei e la Sua Visione del Mondo.
La saluto cordialmente
G.

----Messaggio originale----
Da: TWP
Data: 18/10/2010 20.18
A: <gs@*.it>
Ogg: Ho sentito subito..

Eccellente!
"Ho sentito subito" è la chiave di molte scelte.
Talvolta è una persona dall'aspetto miserabile, del quale ci si può chiedere se "meriti" o meno la nostra fatica. Talvolta è una promessa... a poter avere bisogno anche di noi.
L'importante è non perdersi nel giudizio di chi abbiamo di fronte, poiché questo scatena i nostri limiti.
L'istinto guida sempre in una direzione costruttiva, mentre un buon impegno interiore le attrae alla nostra volta.
Scarichi l'animazione dello Sriyantra THEORY e la osservi mentre gira.
Dopo averlo estratto, lo apra e poi prema Invio.
Lo osservi a lungo! scioglie ogni tensione ed ha un menu di opzioni che appare con il clic destro.
Ne cambi qualcuna, a piacere.
Può prelevare l'ebook …
Mi faccia sapere... :)

Antonio Alessi
 visit this site
AstroTime.org
____________
Data: 19/10/2010 5.59 PM

Grazie Sig .Antonio .
A volte le Porte si aprono quando uno non se lo aspetta.
C'è un fiore molto raro che nasce in un'area di neanche 50 metri quadri , in …
Grazie ancora …,
se me lo permette , La ricontatterò per scambiare qualche opinione sul Suo libro .
…, sono contento di averla incontrata.
G. S.
----- Original Message -----
From: gs@*.it
Sent: Tuesday, October 19, 2010 5:59 PM
Subject: R: Re: Ho sentito subito..

Gentilissimo Sig. G.,
le Porte e le nostre aspettative si muoveranno sempre su due binari separati! se fosse vero il contrario, il mondo collasserebbe …
----- Original Message -----
From: gs@*.it
To: twp@
Sent: Sunday, November 14, 2010 8:16 PM
Subject: Alcune domande

Buona sera Antonio, come va ?

Sto effettuando i 5Riti in una sola seduta .. ma divisa in 3 * 7 come consigliato nel Suo libro.

Volevo chiederLe se il vortice , durante la cui esecuzione , mi ritrovo spesso a sorridere, può essere eseguito anche altre volte , durante la giornata , oppure come dice Peter Kelder a proposito dei dervisci rotanti.... mai superare le 21 ripetizioni ( anche se poi Bradford consiglia a chi ha 4 mesi di pratica e se la sente, addirittura 2 serie complete dei cinque Riti(2*21+ 2*21) al giorno .

Si sa niente di Peter Kelder dopo gli anni 50 ?

Molto bella l'analogia dei Riti con la croce.

Grazie per la pazienza, a presto

G.

----Messaggio originale----
Da: TWP@
Data: 14/11/2010 21.46
A: <gs@*.it>
Ogg: Re: Alcune domande

Buonasera G.,
va... avanti.
Lei è già a 21? ma li faceva anche prima?

due? il numero pari non va bene; e comunque due serie complete per me sono troppe. non le reggerebbe nel tempo e questo indirettamente potrebbe causare uno stallo.

ho già visto una persona smettere, proprio per questo motivo, provocato da un eccesso di entusiasmo iniziale; ma non credo sia "rientrato".
Costanza e continuità sono il segreto; ogni eccesso prima o poi si rivela tale.

Di Peter Kelder si sapeva poco anche prima; tutte info un po' romanzate, come era d'obbligo. Ma non credo sia importante, non più di un rubinetto rispetto all'acqua che porta.
senza offesa; lo stesso vale per me.

L'analogia con la croce è una chiave fondamentale per comprendere il lato magico dei Riti.
Contiene tutto, come del resto la croce stessa.

buona settimana,
Antonio

----- Original Message -----
From: gs@*.it
To: TWP@
Sent: Monday, November 15, 2010 6:23 PM
Subject: R: Re: Alcune domande

Buona sera Antonio,

non mi sono spiegato bene.

Eseguo una sola serie completa dei 5Riti al giorno , e l'ho divisa in tre parti come da Lei consigliato .

Sono alla decima settimana di pratica e sono d'accordo sul fatto che i 5Riti non siano per niente leggeri , tutt'altro . Sono uno sportivo che pratica Kayak da mare , e anche il lavoro che svolgo è discretamente pesante.

.. .. ..

Ebbene sono arrivato a 21 ripetizioni con una certa fatica e quindi ho accolto con gioia il Suo consiglio di divederli in tre parti nella stessa seduta. (3*7)

IL Suo libro è molto chiaro e ogni volta che lo leggo , scopro nuovi aspetti.
A proposito , mi piacerebbe darle del tu . La sento amico.


To: gs@*.it
Sent: Monday, November 15, 2010 8:46 PM
Subject: Re: Re: Alcune domande

ciao G.

ti sei spiegato bene; ma si vede che il tempo vola.
semplicemente non pensavo fossi già a 21.
forse ho fatto confusione io.. troppi canali aperti.

la mia risposta però collegava i due quesiti: sul ripetere altre volte e sulla doppia serie.

Il mio miglior consiglio è dividerli in tre esecuzioni di 7 in tre tempi della giornata; e poi eseguire ogni ciclo di 7 in 3+1+3 ripetizioni.
diminuisce l'accumulo ed aumenta il rendimento. per vari motivi.

antonio


un intermezzo

----- Original Message -----
From: GIU.
To: AAstroTime-AdWords
Sent: Wednesday, November 03, 2010 10:11 AM
Subject: Re: messaggi sui 5 Riti tibetani

Ciao Antonio,
sono felice di ricevere tuo riscontro.
Ho ripreso a praticare i Riti, di mattina sempre o quasi.
I benefici si avvertono, sia su piano fisico che energetico.
From: GIU
To: AAstroTime-AdWords
Sent: Tuesday, November 09, 2010 12:47 PM
Subject: Re: messaggi sui 5 Riti tibetani
il mio desiderio si chiama Dzogchen "grande perfezione", yoga tibetano.
Ma attualmente mi mancano i mezzi per approfondire questa meravigliosa disciplina.
penso che si debba sempre partire da se stessi, sperimentarsi.
la creazione è una per tutti, ma ognuno la vive a modo proprio.
ed è giusto che sia cosi, perche ognuno è un frammento di luce diverso dall'altro. Cosi si magnifica la creazione.
Ognuno deve fare un'esperienza diversa unica, non esistono esperienze uguali.
SCELTA, questo è il punto,  saper scegliere. Creare no.
Tutto è gia stato creato. La creazione e una sola. Solo scegliere si può.
Fare una scelta consapevole, questo sì, è importante.
Un abbraccio


----- Original Message -----
From:AAstroTime-AdWords
To: GIU
Sent: Tuesday, November 09, 2010 2:02 PM
Subject: Re: messaggi sui 5 Riti tibetani

prova con i Riti;
l'illuminazione è semplice, come camminare.
non richiede mezzi.
se questi si infrappongono, sono ostacoli di pretesto, fabbricati dall'ego.

>ognuno è un frammento di luce diverso dall'altro. Cosi si magnifica la creazione.
ben detto, ma non del tutto: la creazione che riguarda il nostro stato assolve la necessità di ricomporre i frammenti nella visione Unica;
non vi è positività nei frammenti in quanto tali, ma solo dolore derivato dalla separazione che li ha resi frammenti

credo che dovresti leggere "Il Cono dell'Errore".…
la vera Creazione non sta dove noi umani crediamo che sia

antonio

----- Original Message -----
From: GIU
To: AAstroTime-AdWords
Sent: Tuesday, November 09, 2010 11:03 PM
Subject: Re: AstroTime

Ciao Antonio,

…Ho visto la pagina che riguarda il "cono dell'errore".
Sei una persona davvero straordinaria.
Il cono dell'errore lo hai scritto tu?
Magari! l'ho solo presentato e pubblicato.
È la trascrizione della ricerca effettuata da un Essere assai più "straordinario" di me, con il quale ho interagito per molti anni; non è più tra noi.
Sto approfondendo alcune cose attualmente. E questo libro sarà il prossimo che approfondirò, insieme a quello dei tibetani. Solo un po di tempo.
....certo hai ragione siamo frammenti. ma se Assoluto entra in manifestazione nel Tutto, c'e una ragione.
Nel nostro universo la ragione è il recupero (o riciclaggio) dei frammenti
Esperienza, che è uno specchio dove Assoluto assume cononocenza.
Esperienza è figlia di scelta e la scelta ha bisogno della dualità e quindi della positività.
Terrai presente che la scelta è solo un mezzo, anche se diventa matrice di conseguenze
Ma la positività capisce di esistere perchè vede la negatività altrimenti non avrebbe coscienza di esistere.
Dovrò dibattere ancora una volta: la coscienza ce l'avrebbe, poiché la luce non ha bisogno del buio per sussistere; ma senza calarsi nel confronto, non avrebbe modo di recuperare nulla..
Grazie sempre. Sono onorato di aver fatto la tua conoscenza.
guarda le circostanze fai un search: Sri Yantra, e nel mezzo del cammin della tua vita trovi Antonio Alessi.
A presto,
GIU.

“letture [ed immagini] che prima scivolavano addosso”
----- Original Message -----
From: gs@*.it
To: TWP@
Sent: Monday, December 06, 2010 9:09 PM
Subject: letture che prima scivolavano addosso

Ciao Antonio ,
come stai ?

Ho individuato il soggetto per la consegna dei 12 € per poter ottenere la lettura del " Cono dell'Errore " , ma da una settimana non lo incontro più e quindi .... aspetto.

Volevo proporti , e , qualora tu lo conoscessi già , riportarti alla memoria, un pezzo tratto da un saggio sulle origini del cristianesimo di Augias e Cacitti...
""Ezechiele (37,1-14) In una sua visione il profeta viene trasportato dalla mano di Dio in una valle , coperta di ossa inaridite , e riceve l'ordine di annunciare loro che , tramite l'emissione dello spirito , esse rivivranno.
Cosi infatti avviene poichè , accostatesi fra loro dapprima le ossa , queste vengono ricoperte con i nervi , la carne e la pelle; ma , prosegue il testo " non c'era spirito in loro " ;

ed ecco allora scatenarsi l'azione dello spirito che , trasportato da quattro venti , riporta in vita quello che risulta essere un esercito grande, sterminato ""

Buona settimana
G.

Sent: Tuesday, December 07, 2010 1:21 PM
Subject: Re: letture che prima scivolavano addosso

Ciao G.,

sempre alle prese con 8milioni di località da gestire nella suite astrologica di AstroTime!

Condivido l'idea di attendere.

Ottima anche la citazione, nonché il titolo che hai posto in oggetto!
vuol dire che - per tua fortuna - hai compreso...

Antonio

----- Original Message -----
From: s@*.it
To: twp@
Sent: Friday, February 04, 2011 8:52 PM
Subject: un saluto

…Volevo salutarti e aggiornarti sui progressi nella pratica dei 5 Riti.

Ormai fanno parte della mia vita. Da quando li eseguo, pian piano ho mollato la meditazione ( TNAS), e anche la pesistica ha visto ridursi di molto il tempo a lei dedicato.. Coincidenze ?

Anche le letture sono cambiate. Prima leggevo romanzi di classifica , adesso prediligo i saggi, in modo particolare quelli sull'origine del Cristianesimo.

Ho iniziato anche a interessarmi di astrologia ( non l'avrei mai pensato) e ho visto quanto viene valutata in maniera poco corretta nei media di oggi ( vedi puntata dell'Arena di gennaio 2011), con la Hack e il Cicap che non perdono occasione per sottolinearne l'infondatezza (anche a causa di certa Astrologia troppo generalistica). Ma, certe cose si sentono, non si dimostrano in doppio cieco e la forma più alta di conoscenza è l'intuizione.

Due cose si presentano nella mia mente in questo periodo: una è " tutto è in tutto " di Anassagora legata al Tuo " Cono dell'Errore e l'altra,quella parte del Pater Nostro … " non ci indurre in tentazione".

----- Original Message -----
To: s@*.it
Sent: Saturday, February 05, 2011 9:58 AM
Subject: Re: un saluto

questa tua mi riempie di buone notizie e penso che meriti di essere pubblicata. Al momento sono preso da un soggetto piuttosto impegnativo, che ho appena finito di sviluppare, fin dove mi è possibile.

Te lo indico, perché potrebbe riguardare anche la tua area e si profila di estrema importanza:

http://astrologia.astrotime.org/Raffaele%20Bendandi.html

Ho altri due doni per te, in risposta ai tuoi crescenti interessi.

Riguardo al Cristianesimo, il messaggio più elevato cui si possa ambire:
www.viadicristo.co.za

(scarica le lettere e gli altri documenti che trovi).

Sul "non ci indurre in tentazione", non credo sia la versione giusta della preghiera, ma temo sia stata adulterata, come troppe altre cose, da chi aveva interesse a farlo. Una sorta di inversione di fase: pensi davvero che il Padre Nostro cerchi di indurci in tentazione, e noi poveri mortali a scongiurarlo di non farlo?

Il secondo è lo scritto da un altro grande, uno sciamano che ci viene in aiuto dal Sud America, in un libro che puoi ordinare e ricevere gratuitamente da questo sito:

http://www.hercolubus.tv

Non è un suggerimento ad abbracciare troppe pratiche in una sola volta, poiché ciascuna potrebbe singolarmente bastare; ma oltre al merito dei contenuti, quest'ultimo contiene un chiaro messaggio su quel che si prepara e che non può essere assolutamente ignorato.

Fammi sapere,
a n t o n i o
Manco da parecchio tempo…,
ma le ragioni sono tante, e risiedono per lo più nelle mie ricerche, avviate in campo di astro-sismologia. Oggi però (4/10/2012) le difficoltà di un acquirente richiamano la mia attenzione a questo spazio e, tra una manovra e l'altra recupero casi sospesi da un anno (quasi sempre email incomplete nel codice), tra i quali ricevo questa notizia, che merita una vista. Non che sia la sola nel tempo, ma colgo un´occasione in cui lo Spirito ha scelto di parlare a chi sa intendere.
----- Original Message -----
From: Giorgia L.
Sent: Thursday, October 04, 2012 5:25 PM
Subject: IL SEGRETO DEI 5 RITI TIBETANI

Buongiorno Antonio,
non avevo completato la procedura non per motivi tecnici ma per il metodo di donazione da Lei richiesto. Lavorando fuori Milano non mi capita mai di vedere persone che chiedano soldi per strada e non potendo aiutare persone conosciute ero in attesa di trovare l'occasione che rispettasse i termini da Lei scelti. Inoltre mi è capitato di fare diversi tipi di volontariato e tuttora se capita l'occasione di aiutare qualcuno lo faccio volentieri, ma tendo a non dare soldi a chi li chiede per strada perchè temo che siano sfruttati da organizzazioni che lucrano sulle loro elemosine e che quindi a loro rimanga ben poco della mia donazione. Detto questo ero in attesa della situazione propizia e adesso Le racconto cosa è successo oggi:
Sulla strada verso lo studio medico della mia agopunturista c'era una donna che chiedeva l'elemosina che ho notato perchè vestiva di viola e aveva un modo simpatico di porsi; io però ero distratta e non ricordavo la mia intenzione di scaricare il libro, quindi sono andata avanti verso il mio appuntamento. All'uscita ho trovato la Sua mail e ho realizzato che avevo prelevato proprio 25 euro in più del costo della seduta. 
A quel punto ho pensato che l'Universo mi avesse mandato un messaggio che per essere più chiaro avrebbe potuto solo essere sottotitolato, e quindi ho dato i 25 euro a Wanda spiegandole che erano il pagamento di un libro. È stata talmente felice che mi ha chiesto il mio numero di telefono, ma io non ero pronta per entrare così tanto in confidenza..
Ultimo punto che farebbe felice qualsiasi sostenitore della legge delle coincidenze: assomiglia molto a una mia amica.
Bene direi che ora posso finalmente completare l'acquisto del libro dei 5 tibetani!
Le auguro una buona serata, 
Giorgia
----- Original Message -----
Sent: Thursday, October 04, 2012 6:33 PM
Subject: Re: IL SEGRETO DEI 5 RITI TIBETANI

Gentilissima Giorgia,

  storie come la Sua di oggi riempirebbero di nostalgia come racconti di un tempo andato e invece.. ecco l'eterno Presente che si rivela, con raffinata eleganza.

Io stesso ho rimesso mano al soggetto, trascurato da troppo tempo a causa degli studi sui terremoti e quant'altro, proprio per esservi stato richiamato da un acquirente che non trovava la strada.

Le risposte sono già tutte presenti nel Suo racconto; quindi mi limito ad aggiungere che per l'occasione pubblicherò la mail nella pagina apposita del sito, visto che sto finalmente rinnovando parte del layout, un po' sbilanciato.

Grazie per la sua prontezza; sono certo che la pratica dei 5 Riti la ricambierà ampiamente (semmai ce ne fosse bisogno).
Antonio Alessi

 


A quale dei 3?

Ho voluto documentare anzitutto segnali e sintomi “provocati” da questa mia proposta, poiché la sua singolarità mette a nudo, se non libera, resistenze più e meno latenti.
A quanto pare, supermercati, sottopassaggi e simili, dove è più fa­ci­le in­con­tra­re una mano tesa, non go­do­no di bu­o­na con­si­de­ra­zio­ne.
O forse nessuno è preparato a scendere in strada per proprio conto, e si preferiscono soluzioni trasversali. In ogni caso, chi chie­de aiu­to è sot­to­po­sto ad un istin­ti­vo quan­to autoritario giudizio; spesso preclusivo.

E´ naturale, bisogna sempre difendersi da qualcosa e da qual­cu­no;
ma è ugual­men­te im­por­tan­te di­fen­der­si da se stes­si e dal­le pro­prie pre­ven­zio­ni, dal­le ri­ser­ve che oc­cul­tano note di ego­cen­tri­smo (il primo fattore di invecchiamento) e, non ul­ti­me, dal­le no­stre resistenze.

Se senti il bisogno di classificare razionalmente un caso che meriti la tua di­spo­ni­bi­li­tà, beh, tieni presente che l´i­ni­zia­ti­va è la mia:
tu non fai che ac­qui­sta­re un li­bro, il cui contenuto arricchirà il tuo benessere e la tua conoscenza; così anche tu riceverai qualcosa! La tua -nobile- adesione consiste appunto nel voler “scendere in strada”… una sfida? sì, forse lo è;
ma a chi non si sente di raccoglierla io chiedo: come puoi sperare di risalire la voragine del tempo? Per­ciò, pren­di­la il più sem­pli­ce­mente e na­tu­ral­men­te che puoi; non sta a noi giu­di­ca­re chi è in dif­fi­col­tà, ma solo in­con­trar­lo e, per al­me­no una vol­ta, non igno­rar­lo;
non hai che da sce­glie­re una del­le fin trop­pe di­re­zio­ni, ver­so la qua­le sod­di­sfa­re la mo­da­li­tà di acquisto.
Se poi te ne compiaci, tanto meglio! è comunque un buon esercizio, se viene in­ter­pre­ta­to per il verso giusto; quanto al mio punto di vista, non sono così “critico” (non in questo caso ;o).

E tu ? ti preoccupi allo stesso modo dei molteplici ed opinabili canali nei quali immetti ogni giorno il tuo denaro? dei poteri che alimenti con ogni tua scelta?

Dare è forse meglio che ricevere e se ricevere è facile, il donare non dovrebbe essere vissuto come qualcosa di ostico; ma in questo caso e al di sopra di tutto, tieni sempre presente questo:

non potremo mai comprendere chi abbiamo di fronte, fintanto che saremo incapaci di amarlo
senza condizioni
.


ancora pagine per VivereMeglio ?
indietro [se il tuo browser non carica il carattere voluto, il testo sopra può apparire enorme]